Som besökare på Dayviews samtycker du till användandet av s.k. cookies för att förbättra din upplevelse hos oss. Jag förstår, ta bort denna ruta!
Forgotten password?
  • Logga in med
Annons
Sign up!

August 2018

M
T
W
T
F
S
S
 
 
1
2
6
7
10
11
12
13
16
17
18
23
25
31
 
 
 

September 2018

M
T
W
T
F
S
S
 
 
 
 
 
1
2
3
4
5
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 

Friday 14 September   photo 5/7

Empire
-----------------------------------------
DOWNLOAD: http://urllio.com/qcw2c
-----------------------------------------
La storia è ambientata a Roma intorno al 44 a.C., subito dopo l'assassinio di Giulio Cesare. Ottaviano, di 17 anni, che è stato nominato erede da Cesare, è sfidato da Marc Anthony. Segue una guerra civile che termina con una resa dei conti tra Octavius ​​e Marc Anthony.
Epiche serie di quattro ore sull'ascesa di Ottaviano che succede a Giulio Cesare e si aggroviglia con Marc Anthony per il controllo dell'impero romano e infine diventa l'imperatore Augusto.
La storia è gravemente manomessa, ma non importa, è sempre stata manomessa in qualsiasi resoconto dei Cesari, ma qui le inesattezze storiche sono rese completamente trascurabili dalla splendida recitazione, rendendo tutti i personaggi credibili e persino convincenti, e per l'altrettanto splendida drammatizzazione - questo non è solo film, ma dramma e letteratura.
La caratteristica più interessante però è il personaggio principale, che non è Octavius ​​o Anthony o qualcuno dei politici ma il gladiatore Tyrannus, interpretato da Jonathan Cake, che sostiene davvero l'intera esibizione di quattro ore fino al molto fine - solo lui rende questo epico eccezionale in misura davvero notevole.
È ovviamente completamente inventato, così come la storia d'amore tra Octavius ​​e la vestale vergine Camane, che potrebbe essere indicata come un punto dolente di sentimentalismo della storia, ma non cade mai di moda.
Gli altri dettagli immaginari, come la cattiveria di Antonio, le prove di Octavius, la scena stilizzata dell'assassinio, la complicità della moglie di Marco Antonio, la madre di Bruto, la storia dell'anello, le sequenze di gladiatori e di sangue, tutto in realtà serve a migliorare la credibilità drammatica dei personaggi, in particolare quella di Antony - era in realtà così, completamente spietato, fino a che Cleopatra non ha cambiato idea.
Ma la stella rimane Jonathan Cape come Tyrannus, che testimoni e prende parte al dramma dal basso, con continue oscillazioni molto interessanti, dubbi, cambiamenti di prospettiva, sempre preoccupati di costante ansia aggiungendo al thriller psicologico del dramma.
Secondo a Jonathan Cake è Vincent Regan come Antony, la cui esibizione è assolutamente affascinante in ogni scena. Santiago Carrera è eccellente anche come il giovane, immaturo ma maturo Octavius, anche Michael Maloney come Cassius non potrebbe essere migliore, James Frain come Brutus è perfetto anche se non ha molto da dire, solo Cicerone non è abbastanza convincente, forse troppo vecchio per la parte (Cicerone aveva solo 62 anni), e non all'altezza della sua effettiva eloquenza; mentre il ruolo di Camane come oratore di Vestal e commentatore del dramma è un colpo di genialità.
Ci sono molti climi drammatici, ma il più grande è, naturalmente, la scena funebre di Cesare con la conversione delle masse di Antonio , un fatto reale, qui molto abbreviato ma drammaticamente intensificato.
Anche la musica è molto adatta e mai inquietante, anche se rischia di scappare con se stessa nei drammatici climax.
In breve, uno dei migliori adattamenti del più grande dramma romano negli ultimi cinquant'anni.
Bene gente, le ultime due notti ho visto questa mini serie su Spain TV, dato che sono un amato di tutto ciò che riguarda la storia antica, specialmente sui media (film, serie, documentari).Recentemente anche in Spagna è stata mostrata un'altra grande


Empire

-----------------------------------------

DOWNLOAD: http://urllio.com/qcw2c

-----------------------------------------


































La storia è ambientata a Roma intorno al 44 a.C., subito dopo l'assassinio di Giulio Cesare. Ottaviano, di 17 anni, che è stato nominato erede da Cesare, è sfidato da Marc Anthony. Segue una guerra civile che termina con una resa dei conti tra Octavius ​​e Marc Anthony.
Epiche serie di quattro ore sull'ascesa di Ottaviano che succede a Giulio Cesare e si aggroviglia con Marc Anthony per il controllo dell'impero romano e infine diventa l'imperatore Augusto.
La storia è gravemente manomessa, ma non importa, è sempre stata manomessa in qualsiasi resoconto dei Cesari, ma qui le inesattezze storiche sono rese completamente trascurabili dalla splendida recitazione, rendendo tutti i personaggi credibili e persino convincenti, e per l'altrettanto splendida drammatizzazione - questo non è solo film, ma dramma e letteratura.

La caratteristica più interessante però è il personaggio principale, che non è Octavius ​​o Anthony o qualcuno dei politici ma il gladiatore Tyrannus, interpretato da Jonathan Cake, che sostiene davvero l'intera esibizione di quattro ore fino al molto fine - solo lui rende questo epico eccezionale in misura davvero notevole.

È ovviamente completamente inventato, così come la storia d'amore tra Octavius ​​e la vestale vergine Camane, che potrebbe essere indicata come un punto dolente di sentimentalismo della storia, ma non cade mai di moda.

Gli altri dettagli immaginari, come la cattiveria di Antonio, le prove di Octavius, la scena stilizzata dell'assassinio, la complicità della moglie di Marco Antonio, la madre di Bruto, la storia dell'anello, le sequenze di gladiatori e di sangue, tutto in realtà serve a migliorare la credibilità drammatica dei personaggi, in particolare quella di Antony - era in realtà così, completamente spietato, fino a che Cleopatra non ha cambiato idea.

Ma la stella rimane Jonathan Cape come Tyrannus, che testimoni e prende parte al dramma dal basso, con continue oscillazioni molto interessanti, dubbi, cambiamenti di prospettiva, sempre preoccupati di costante ansia aggiungendo al thriller psicologico del dramma.

Secondo a Jonathan Cake è Vincent Regan come Antony, la cui esibizione è assolutamente affascinante in ogni scena. Santiago Carrera è eccellente anche come il giovane, immaturo ma maturo Octavius, anche Michael Maloney come Cassius non potrebbe essere migliore, James Frain come Brutus è perfetto anche se non ha molto da dire, solo Cicerone non è abbastanza convincente, forse troppo vecchio per la parte (Cicerone aveva solo 62 anni), e non all'altezza della sua effettiva eloquenza; mentre il ruolo di Camane come oratore di Vestal e commentatore del dramma è un colpo di genialità.

Ci sono molti climi drammatici, ma il più grande è, naturalmente, la scena funebre di Cesare con la conversione delle masse di Antonio , un fatto reale, qui molto abbreviato ma drammaticamente intensificato.

Anche la musica è molto adatta e mai inquietante, anche se rischia di scappare con se stessa nei drammatici climax.

In breve, uno dei migliori adattamenti del più grande dramma romano negli ultimi cinquant'anni.
Bene gente, le ultime due notti ho visto questa mini serie su Spain TV, dato che sono un amato di tutto ciò che riguarda la storia antica, specialmente sui media (film, serie, documentari).Recentemente anche in Spagna è stata mostrata un'altra grande serie storica, la BHO di Roma, mi è piaciuta molto, e speravo qualcosa allo stesso modo. Ma questa serie, Empire, davvero non mi piaceva, il modo in cui è stata suonata e, soprattutto, la storia, abbastanza imprecisa. Alcuni elementi della storia (Tyrant, ad esempio) non si adattano molto bene e ricordano troppo il Gladiatore di Tom Scott (anche la musica era molto simile in quel modo), altre parti della storia sono state sottovalutate o addirittura tagliate. Voglio dire l'ultimo degli Antonio e il combattimento finale tra Octavio e Antonio, la Battaglia di Accio e altri episodi (affare di Cleopatra). In realtà la trama era a volte incompleta, a volte inappropriata. D'altra parte, i giocatori, gli attori, hanno preso parte a diversi modi; spiccano Agripa, forse Tyrant, a volte Caesar, a volte Ciceron, ma il resto secondo me a volte ha esagerato (Antonio), a volte ha recitato male (Octavio). Speravo davvero di più

6a5bcca1a6
http://zinsrilitermudf.wapka.me/forum2_theme_112962242.xhtml?tema=236 http://xcelbinohostu.wap-ka.com/forum2_theme_112962530.xhtml?tema=227 https://www.causes.com/posts/4704088 http://pillsnapmae.yolasite.com/resources/Bairoletto-la-aventura-de-un-rebelde-movie-in-italian-dubbed-download.pdf http://recampus.ning.com/profiles/blogs/nosy-experiment-199-download-di-film-interi-in-hd http://vedipergiose.wapka.me/forum2_theme_112972798.xhtml?tema=170 http://dayviews.com/blisicga/526736852/ http://gehrwalmontcanlea.wapka.me/forum2_theme_112965307.xhtml?tema=195 http://buddergsapfire.wapka.me/forum2_theme_112962543.xhtml?tema=235 http://viedicitsi.guildwork.com/forum/threads/5b9b540f002aa82e0f4be820-to-kill-a-cowboy-online-free

Annons

Comment the photo

or log in:
 

Directlink:
http://dayviews.com/paalimuf/526736863/